giovedì 12 gennaio 2017

Ciambella alla marmellata di more

On air: "It Ain't Me, Babe" Bob Dylan





Scrivere la prima ricetta dell'anno mi mette una certa soggezione, capodanno è una festa che non mi è mai piaciuta, ci dà tante aspettative e molte volte ci delude. Questa volta ho deciso di non guardare più indietro, ho archiviato i buoni e i brutti ricordi ripromettendomi di spolverarli solo ogni tanto per essere sicuro di non sbagliare di nuovo e per avere, nei momenti di malinconia, un'attimo di felicità. Sono dunque ripartito dalla semplicità che è l'unica in grado di mettere ordine nella mia mente così tanto disorganizzata in questo periodo. 




Ma cos'è per voi la semplicità?

Per me è la cosa più difficile da raggiungere al mondo, perché richiede una grande attività di pensiero e di logica, si deve pensare molto per eliminare il superfluo mentre ad aggiungere si fa sempre subito.
Se riusciamo però a ottenerla è in grado di creare la meraviglia, come accade d'altronde anche nella Natura: un cielo stellato, l'oceano, una vita che nasce sono cose ricche di semplicità eppure ogni volta, se ci prendiamo la briga di osservarle, rimaniamo senza parole.




La ricetta di oggi parte dunque da un'idea semplice, d'altronde perché tagliare a metà una torta dopo cotta per farcirla con la marmellata? Mettiamocela prima di cuocerla e devo dire che l'idea è stata molto apprezzata, soprattutto da mio fratello di sei anni.

Ingredienti:

130 g di burro

200 g di zucchero

260 g di farina

4 uova

1/2 bustina di lievito

scorza grattugiata di 1 limone

marmellata di more

1 pizzico di sale

zucchero a velo q.b.


Tirate fuori il burro dal frigo e fatelo ammorbidire a temperatura ambiente. Preriscaldate il forno a 180 °C  in modalità statica. In una ciotola montate il burro ammorbidito con lo zucchero fin quando non otterrete una crema ben montata, incorporate quindi una a una le uova, la scorza di limone e poi unite la farina e la mezza bustina di lievito. 
Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella e versatevi l'impasto che sarà abbastanza sodo e poi su di esso disponete cucchiaini di marmellata distanziati fra di loro. Cuocete per 20-25 minuti o fin quando inserendo uno stecchino non risulterà asciutto. Sformate dalla teglia, fate raffreddare completamente e spolverizzate di zucchero a velo.


Nessun commento:

Posta un commento