sabato 1 ottobre 2016

Crumble salato alla zucca con mandorle

On air: "Autumn" Paolo Nutini




"Ah, sono sere di una indifferenza così triste che l'autunno, prima di cominciare nelle cose, inizia dentro di noi."
—  Fernando PessoaIl libro dell'inquietudine



L'autunno è arrivato, l'aria fresca conserva solo in parte il calore che fino a qualche settimana fa la caratterizzava e il sole, anche se ancora tiepido, inizia a farsi obliquo. La vita rallenta, una strana quiete abbraccia le sere e le notti, nuovi colori invadono le bancarelle dei mercati e io in tutta questa beatitudine sto per affrontare l'anno scolastico più importante della mia vita: quello in cui, forse, riuscirò a laurearmi.

E così mi godo gli ultimi giorni di quiete e mentre cammino fra le alte mura dei palazzi milanesi cerco di immaginare l'aspetto delle montagne intorno casa, i campi ricoperti di rugiada e la vendemmia in corso e un po' mi assale la nostalgia, ma poi mi immergo in un grande viale alberato che già tende ai colori di questa stagione e lei scompare almeno per un momento.



Oggi la protagonista della mia ricetta è la zucca, la regina di questa stagione, che con la sua dolcezza tanto bene si sposa a un crumble salato e al sapore delle mandorle.


 



Ingredienti per 4 persone:


60 g di farina di semola


20 g di farina "00"


60 g di burro 


2 cucchiai di grana grattugiato


500 g di zucca


100 g di mandorle


2 foglie di salvia


1 rametto di rosmarino


olio e.v.o.


sale - pepe nero - noce moscata



In una ciotola mettete le farine, il grana, una buona macinata di pepe, un pizzico di sale e una bella grattugiata di noce moscata, poi aggiungete il burro fatto a pezzettini e iniziate ad amalgamare gli ingredienti con la punta delle dita fino a ottenere tante piccole briciole.

Pulite dunque la zucca, togliete la buccia e tagliatela a piccoli pezzi. Tritate poi le mandorle abbastanza grossolanamente e salvia e rosmarino molto finemente. Condite la zucca con olio, le mandorle, le erbe, sale, pepe e noce moscata e disponetela in una pirofila da forno, coprendola poi con le briciole di farina e burro. Infornate il tutto a 180°C per 40 minuti, servitelo tiepido ma anche il giorno dopo questo piatto potrebbe sorprendervi con tutta la sua dolcezza.








Nessun commento:

Posta un commento