Plumcake allo zucchero moscovado e rum

On air: "Go robot" Red Hot Chili Peppers 



Vivo alla costante ricerca di sapori diversi e nuovi, spesso però mi rimprovero il difetto di essere troppo attaccato alla mia memoria e di farmi condizionare dalla nostalgia.




A volte cerco di abbinare sapori che già conosco questa volta però mi è venuto in soccorso un ingrediente inaspettato: lo zucchero moscovado, il vero zucchero di canna integrale che è originario delle Filippine.
Per ottenerlo si premono le canne e si fa concentrare lo zucchero facendo evaporare l'acqua e utilizzando come combustibile gli stessi residui delle canne. In questo modo lo zucchero moscovado oltre a essere meno trattato mantiene anche molti principi nutritivi.

Il risultato dell'entrata in scena di questo ingrediente è stato un plumcake morbido e ricco di profumi che lo zucchero integrale gli ha donato.

 

Ingredienti:

2 uova

60 g di zucchero moscovado

40 g di zucchero semolato

90 g di burro

180 g  di farina "00"

1/2 bustina di lievito per dolci

1 bicchierino di rum


Sciogliete a bagnomaria il burro e fatelo intiepidire. In una ciotola sbattete le uova con entrambi gli zuccheri per almeno cinque minuti. Aggiungete poi il burro e il rum e incorporate pian piano la farina e il lievito. Versate l'impasto in uno stampo ben imburrato e infarinato e cuocete tutto a 180°C per 20-25 minuti, facendo comunque sempre la prova dello stecchino.






Commenti