La torta livornese o farinata ligure

On air: "Il fiume e la nebbia" Fiorella Mannoia e Daniele Silvestri

Gli esami sono quasi finiti e siamo tornati al normale corso degli eventi. Per il ponte del 25 Aprile sono riuscito anche ad andare da mio zio a Livorno e lì come ogni volta sono andato a mangiare il mitico "5e5", cioè 5 lire di torta di ceci in mezzo a 5 lire di focaccia, questo è per me uno dei migliori Street Food d'Italia: unta al punto giusto, croccante ma allo stesso tempo morbida, è, in parole povere, la fine del mondo.




Ieri mi è presa la nostalgia per quel mare e quel profumo di salsedine, la nostalgia per la Terrazza Mascagni e per il Mercato delle Vettovaglie così bello e caratteristico. Livorno è una delle mie città del cuore, l'ho conosciuta grazie a mia zia e pian piano ci ho lasciato il cuore.

Ho comprato dunque la farina di ceci scegliendo quella di Libera Terra che proviene interamente dai terreni confiscati alla Mafia ed è biologica e stamattina di buon ora, di dormire proprio non mi riesce, mi sono messo all'opera.

Ingredienti:

300 g di farina di ceci

900 g di acqua

sale e pepe q.b.

olio e.v.o. per spennellare le teglie

In una ciotola mettete la farina di ceci e due pizzichi di sale e formate una fontana. Pian piano cominciate a amalgamare l'acqua mescolando con una frusta e cercando di non formare grumi. Quando la pastella sarà fatta togliete l'eventuale schiuma che si sarà formata in superficie, copritela e mettetela a riposare per 4-5 ore ricordandovi di girarla di tanto in tanto.
Passato questo tempo fate riscaldare il forno a 220 °C statico e ungete due belle teglie da 24 cm di diametro, quando il forno sarà caldo versate il composto nelle teglie e sbattetelo leggermente con una forchetta per amalgamarlo con l'olio. Infornate poi mettendo le teglie sulla parte più bassa del forno, lì dovranno stare per 10-15 minuti, potrete poi alzarla per farla dorare anche sopra per altri 6-8 minuti ma questo dipende naturalmente dal vostro forno.
Una volta sfornate fatele raffreddare per una decina di minuti prima di servirle con una spolverata di sale e una bella macinata di pepe sulla superficie.

Piccola nota sulle teglie: dovrebbero essere di rame ma per fare la torta in casa vanno bene anche quelle di alluminio molto leggere o quelle antiaderenti se volete usare un po' meno olio.




Commenti