giovedì 18 febbraio 2016

La casatella di Terracina

On air: "Runaround Sue" Dion

Da qualche giorno è iniziato il conto alla rovescia per Pasqua e volevo perciò raccontarvi di una ricetta tradizionale del mio paese: la casatella di Terracina, un dolce di ricotta con caffè e cannella, forse un po' più povero della pastiera ma sono sicuro che vi conquisterà!



Da bambino odiavo i dolci con la ricotta, trovavo strano il fatto che un ingrediente che mangiavo perlopiù salato potesse finire nei dolci insieme al cioccolato o al grano cotto nel caso della pastiera, avevo gli occhi chiusi da questo pregiudizio.

Poi due anni fa circa presi il coraggio e assaggiai la prima fetta di Pastiera, vi lascio immaginare la meraviglia nei miei occhi, quasi piansi e da quel giorno per fortuna il mio giudizio sui dolci con la ricotta cambiò e mi si aprì un mondo di sapori che mai avrei immaginato.

Ingredienti:


Per la frolla:

300 g di farina "00"

150 g di zucchero

150 g di burro

1 uovo intero

la buccia di un limone


Per la crema:

500 g di ricotta (preferibilmente di pecora)

4-5 uova (a seconda della grandezza)

200 g di zucchero semolato

1 bicchierino di sambuca

1 tazzina di caffè

1 cucchiaino di caffè in polvere - 1 cucchiaino di cannella


In un mixer dotato di lame mettete la farina e il burro freddo di frigorifero e procedete alla sabbiatura, versate poi il composto in una ciotola (o su una spianatoia) e incorporate lo zucchero con l'uovo, lavorate poco e una volta ottenuto il vostro panetto avvolgetelo nella pellicola per alimenti e riponetelo in frigorifero a riposare.
A questo punto dedicatevi alla crema: setacciate la ricotta e amalgamatela con lo zucchero mescolando fino al suo scioglimento, a questo punto ad uno ad uno incorporate le uova, aggiungete poi la tazzina di caffè, la cannella ed il caffè in polvere.
Stendete poi la frolla e foderate una teglia 28 cm di diametro, imburrata e infarinata o se preferite rivestita con della carta da forno, riempite con la crema e decorate con le classiche strisce di frolla disposte a losanga.
Infornate in forno preriscaldato a 180 °C per 50-55 minuti o fin quando inserendo uno stecchino nella crema questo non uscirà asciutto, naturalmente va servita fredda per gustarne al massimo tutti gli aromi e i sapori.

A presto, Matteo.







Nessun commento:

Posta un commento