Apple Pie con farina di tipo 2

On air: "Cindy" Johnny Cash & Nick Cave

Dopo i pranzi luculliani di queste feste e le ore passate in cucina a preparare pranzi per folle di persone, oggi ho deciso di tornare alla semplicità e soprattutto all'esiguità di ingredienti.

Ieri sfogliando un libro di dolci di mia zia ho trovato la ricetta dell'Apple pie, la torta di mele americana, che stava lì con i suoi pochi ma essenziali ingredienti pronti a conquistarti con l'alchimia della loro fusione.


Ingredienti:

230 g di farina (io ho usato il tipo 2 più ricco di crusca, ma voi potrete usare anche la "0" o la "00")

120 g di burro freddo di frigorifero

50 ml di acqua fredda

3 mele golden

1 cucchiaino di cannella 

60 g di zucchero di canna

Il succo di mezzo limone


In un mixer unite la farina e il burro a pezzetti e procedete con la sabbiatura, versate il composto in una ciotola e impastate con l'acqua fino a formare un panetto che metterete a riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
Tagliate intanto le mele a fette e conditele con lo zucchero, la cannella e il succo di limone.
Stendete i 2/3 della pasta formando un cerchio che riesca a coprire una teglia di 18 cm di diametro che avrete foderato con della carta da forno, la pasta dovrà uscire dalla teglia per un paio di cm, riempite la base con le mele e stendete il terzo rimasto che andrà a formare il coperchio, chiudete bene i bordi e praticate i caratteristici tagli a raggiera.
Infornate in forno preriscaldato a 170 °C per circa 35-40 minuti, ma controllate comunque la cottura essendo ogni forno diverso dall'altro.


Commenti