Biscotti al Marsala e cannella

On air : "Samarcanda" Roberto Vecchioni


Ogni respiro si fa più libero ogni volta che cucino, lo so da tempo: la mia vita è indissolubilmente legata al cibo, è legata ad ognuna di quelle azioni che modificano chimicamente e fisicamente ciò che la Natura e il lavoro dell'uomo ci danno.


Così la notte prima di addormentarmi penso a tutte le possibili combinazioni di ingredienti e sapori, poi l'altro giorno sfogliando le vecchie ricette di mia mamma ho trovato quella delle ciambelle al vino bianco, biscotto caratteristico della mia città, e ho voluto modificarla per il contest promosso dall'Associazione Italiana Foodblogger assieme a Dolcemente Pisa, usando al posto del vino Moscato, il Marsala e aggiungendo una spezia che un po' ci porta direttamente nella stagione autunnale: la cannella.

Ingredienti:

350 g di farina "0"

100 g di farina integrale

200 g di zucchero di canna

200 g di olio e.v.o.

200 ml di Marsala secco

cannella a piacere


per la copertura:

100 g di zucchero semolato (ma va bene anche di zucchero di canna)

cannella


Mischiate le due farine, lo zucchero e la cannella, cominciate ad impastare con un cucchiaio o a mano versando pian piano l'olio e il Marsala, fino ad ottenere un impasto elastico e ancora appiccicoso.
Preparate a quel punto la copertura mescolando in un piatto i 100 g di zucchero e cannella a piacere, una teglia coperta di carta forno e una bacinella piena d'acqua.
A quel punto con un cucchiaio bagnato prendete piccole quantità di impasto e mettetela nella copertura e poi bagnandovi la punta delle dita riprendete l'impasto e mettetelo sulla carta da forno.
Cuocete i biscotti per 25-30 minuti nel forno preriscaldato a 180 °C, una volta sfornati fateli raffreddare su una gratella.



Con questa ricetta partecipo al contest Contest Dolci Divini






Commenti