martedì 29 settembre 2015

Vendemmia 2015 Moscato di Terracina



Recita il proverbio "L'erba del vicino è sempre più verde" o almeno così sembra, questo purtroppo mi ha caratterizzato fino a pochi anni fa, tutto ciò che avevo vicino lo consideravo di poco valore e di poco pregio guardando invece oltre il profilo delle mie montagne e del mio mare, la voglia di scappare purtroppo mi rendeva cieco e sordo al richiamo della terra che ci ha visti crescere e troppo tardi mi sono accorto di ciò che avrei potuto perdere.




Quest'anno la stagione è stata una delle migliori che io ricordi, la siccità ha messo a dura prova molte culture ma ha donato al Moscato di Terracina, vitigno caratteristico delle mie zone, lo stesso colore dell'oro puro e la dolcezza del miele appena stillato dai favi.




E non c'è vendemmia che possa chiamarsi tale senza famiglia, perché la vendemmia stessa e tutto ciò che ne deriva parla di socialità e della convivialità più pura; ed allora si riuniscono vecchie zie, nonni, prozii, cugini e parenti di ogni sorta armati di forbici e voglia di lavorare, ma anche con molta voglia di chiacchierare cosa che naturalmente aiuta anche il lavoro e lenisce la fatica.





Ed è in questi momenti, quando le risate riempiono i filari di vite, che si comprendono le vere essenzialità della vita, quelle che la rendono vera ed inimitabile.

Nessun commento:

Posta un commento