venerdì 7 agosto 2015

Terra e Mare: quando l'unione fa la forza


Credo di abitare in un luogo meraviglioso, e non lo dico tanto per dire, ho il mare a dieci minuti, le montagne dietro casa e una valle davanti devo solo mettere il piede fuori dalla porta per ritrovarmi immerso in ogni ben di Dio e a quel punto devo solo annusare l'aria e captare le sensazioni che mi provoca per riuscire a creare una cena che sia gustosa e che mi aiuti a dire grazie alle persone che mi stanno intorno ma anche alla natura stessa.



Il cibo e la cucina sono d'altronde due dei miei modi preferiti di esprimermi, il cibo è la sinfonia e la cucina lo strumento attraverso cui suonare, sta a noi decidere se suonare Metal, Jazz o Musica Classica.

Oggi ho voluto unire due sinfonie che questa terra mi regala: quella sommessa di una terra secca e asciutta, ma mai priva di vita e quella sonora e vociante del mare ora più che mai pieno di gioia.

Ricetta per 4 persone


1 palamita da circa 1 kg

300 g di ceci cotti

1 ciuffo di prezzemolo

1 costa di sedano

3 spicchi d'aglio

2 foglie di alloro

1 peperoncino

olio e.v.o.

sale e pepe

La sera prima (o la mattina presto se preparate il piatto per la sera) lavate i ceci e metteteli in ammollo per otto ore almeno. Il mattino, o dopo almeno otto ore, scolateli dall'acqua e metteteli in una pentola alta con abbondante acqua, 1 spicchio d'aglio, la costa di sedano e la costa di sedano e portateli a bollore con un fuoco dolcissimo, per evitare che scoppino, e cuoceteli per un'ora e mezzo due ore sempre tenendo la fiamma molto bassa.
Intanto prendete la vostra palamita e sfilettatela incidendo le carni dietro la pinna pettorale e seguendo la spina dorsale, una volta ottenuto il filetto dividetelo a metà per togliere le spine dorsali, una volta puliti entrambi i filetti tagliateli a tocchetti (se non volete sfilettare il pesce potete tagliarlo benissimo anche a tranci).
Prendete poi la metà dei ceci e frullateli con un po' di acqua di cottura in modo da ottenere una crema abbastanza liquida e mettetela da parte.
Appena avrete tutti gli ingredienti pronti, in una padella abbastanza ampia per contenere tutti i pezzi di palamita mettete a scaldare cinque o sei cucchiai d'olio con i due spicchi d'aglio restanti e il peperoncino, appena l'aglio sarà dorato mettete a rosolare il pesce e aggiungete prima la crema di ceci, poi quelli interi e due mestoli di acqua di cottura e fate cuocere per cinque o sei minuti a fiamma abbastanza viva.
Appena la salsa si sarà leggermente addensata spegnete e lasciate intiepidire per cinque minuti, impiattate e servite con una spolverata di prezzemolo tritato e un giro di olio e.v.o a crudo.







Nessun commento:

Posta un commento