lunedì 15 giugno 2015

La necessità genera sapori



Oggi non avevo idee e avevo poco tempo da dedicare ai fornelli (esame di Semiotica mercoledì), ho aperto il frigo e ho cercato di capire cosa potessi mettere insieme per cenare decentemente e non passare il pomeriggio, o gran parte di esso ai fornelli e quale miglior cosa delle polpette?
Ma non le solite polpette di carne, bensì polpette di zucchine, semplici, leggere ed estive ma non per questo meno gustose.

4 o 5 zucchine costolute o romanesche (che siano fresche e non molto grandi, altrimenti saranno piene di semi)

6 pomodorini datterini

100 gr di tonno sott'olio sgocciolato

1 uovo

50 g di ricotta salata grattugiata al momento

150 g di pangrattato

4 o 5 foglie di basilico da spezzare a mano

sale

pepe

olio e.v.o

Tritare molto finemente le zucchine, io ho fatto a coltello ma se voi avete un mixer potrete benissimo usarlo, e versare in una boule. Tagliare a pezzettini i datterini e unirli al trito di zucchine, aggiungere l'uovo,il tonno, il pangrattato, la ricotta salata, il basilico spezzato a mano, una macinata di pepe e aggiustate di sale, tenendo conto già della sapidità della ricotta e impastare tutto il composto che risulterà un po' slegato.
A questo punto cominciate a formare le polpette cercando di stringere l'impasto il più possibile e mettetele ad una ad una su una teglia con della carta da forno, terminata quest'operazione conditele con un filo d'olio e.v.o, un pizzico di sale e poi infornatele a 180 °C per circa 55-60 minuti in forno preriscaldato. Io le mangerò fredde stasera, ora stanno riposando nel forno leggermente aperto. Buon appetito!


Nessun commento:

Posta un commento