domenica 17 maggio 2015


Quante volte devo ringraziare mia nonna per avermi insegnato, piuttosto involontariamente, a mettere le mani in pasta? Io direi infinite. E voi? L'unica pecca è che qui a Milano, dove studio, non ho il suo bel lievito madre che ha ben quarant'anni e il suo forno a legna e ho dovuto quindi usare il lievito di birra e il forno elettrico. Il risultato non era certo lo stesso, ma non mi posso certo lamentare.
L'importante è usare tutto l'amore che avete per voi stessi e per gli altri e di usare molto olio di gomito, perché non c'è nulla da fare l'impasto della pizza va lavorato fin quando non diventa liscio e  non appiccicoso altrimenti il glutine non compie le sue funzioni e vi si sgonfierà non appena la toccate. Domani vi scriverò la mia ricetta ;)

Nessun commento:

Posta un commento